ha fatto la cosa giusta chi è venuto ad anzio per la seconda
prova dell’invernale: splendido sole, mare piatto e vento (molto) leggero hanno
accolto una quindicina di atleti, mentre sulla spiaggia si rievocava lo sbarco
di anzio, con mezzi d’epoca, carri armati e tanto di battaglia sulla spiaggia.
e battaglia è stata anche in acqua, con tre prove tirate e
continui capovolgimenti nelle prime posizioni.
nonostante il vento leggerissimo (2/3 nodi nella prima
prova, fino a 6 nell’ultima), i pesanti hanno spadroneggiato: si impone
bufalini nella prima prova, davanti agli specialisti della bafogna pangrazi e
rinaldi, mentre domina le altre due prove l’idolo di casa peppe barone,
lasciando dietro rinaldi sempre secondo. un terzo ciascuno per edo thermes e
stefano creti.
tra le donne barbala colarullo, spesso nelle primissime
posizioni, avanti a marianna palumbo autrice di alcune buone prime boline.
finita la prova, come da tradizione pizza con mortadella
generosamente innaffiata di vino bianco e rosso.

Recommended Posts
0

Start typing and press Enter to search