Regata d’altri tempi il 16 e 17 giugno a Torbole!
L’ultima tappa del circuito nazionale, che ci aveva visto già ospiti in località bellissime e di grande tradizione come Anzio, Cagliari e Palermo, si è tenuta nel tempio del windsurf: Torbole sul lago di Garda.
Organizzazione scientifica del Circolo Surf Torbole, che ha ospitato la manifestazione con una qualità che testimonia l’esperienza illimitata che pochi altri possono vantare.
20 gli iscritti alla regata, provenienti dal centro italia, dall’adriatico, dalla sicilia, dalla lombardia, dal veneto e da caldaro.
Alle 13.00, puntuale come un’esattore delle tasse, l’ora comincia a soffiare e la giuria inizia le procedure di partenza con 16/18 nodi di vento.
Le tre prove, fisicamente impegnative per via del vento e dell’onda, vengono stravinte da Edoardo Thermes, che è stato impegnato solo nella prima prova da un concentratissimo ezio ferin, mentre nelle altre ha fatto il vuoto.
Al secondo posto, primo dei pesanti, un regolare stefano bonanome, che contiene il distacco con 2 terzi ed 1 secondo.
Nella seconda giornata di regate altre 2 prove con condizioni di vento equivalenti.
La prima prova viene vinta da Valdivieso su Baglione, che pur mancando da parecchio dalle regate windsurfer, ha confermato che la classe non è acqua. Nell’ultima prova riesce a mettere il sigillo Stefano Bonanome, confermando una supremazia che quest’anno lo ha visto sempre avanti in tutte le regate della stagione.
Da notare anche la presenza nelle prime posizioni dell’idolo locale Vasco Renna, che con la conoscenza del posto e la tavola nuova ha sfoderato prestazioni di ottimo livello.
Due cose hanno colpito delle regate effettuate:
1) ad ogni boa si formavano ingaggi di minimo 3 concorrenti, segno di bassi distacchi e buon livellamento degli atleti
2) la regata si svolgeva in direzione nord – sud (bolina – poppa), mentre gli altri 1000 windsurfisti (alla faccia dello sport morto!) andavano in direzione est – ovest (traverso), per cui ogni momento c’era il rischio di
frontale tra tavole contromano!
La sera, nella tradizione windsurfer 50% competition e 50% fun, cena brasiliana a base di moijito e churrasco, sulla terrazza del circolo con vista mozzafiato sul lago tranquillo.
Bellissima la premiazione, dove al posto delle coppe sono stati dati cesti enormi con ogni ben di dio che hanno riempito bagagliai e dispense dei fortunati vincitori.
 
CLASSIFICA TORBOLE 2012
 
 

Recent Posts
0

Start typing and press Enter to search